Indice STADIO OLIMPICO Off Topic Politica italiana

Politica italiana



Cronaca, letteratura, cinema, serie tv, viaggi
Messaggio mercoledì 16 maggio 2018, 17:37
callaghan Avatar utente
Leggenda

Messaggi: 26839
Località: Roma - Madonnetta

Pepo, te lo dico onestamente, io guadagno abbastanza, sono sicuramente un privilegiato in questa Italia disastrata; a me la flat tax converrebbe anche perché l’assicurazione sanitaria privata già la ho e con i soldi in più manderei le mie figlie alla scuola privata; perché se mancano i soldi è matematico che si abbasseranno i servizi pubblici.
Questo però non è il paese dove vorrei vivere io, è sacrosanto che parte del mio stipendio vada a persone che non sono state fortunate come me e che vivono veramente di stenti.
A me il modello Americano fa schifo
"When the snows fall and the white wind blow. The lone wolf dies, but the pack survives"
"Lo stadio è un volano, un moltiplicatore." (Luke Skywalker)
In Ramon We Trust

Messaggio mercoledì 16 maggio 2018, 17:38
Thanos_endspur Avatar utente
Campione

Messaggi: 3536

la cosa che se aumenta il lordo il netto rimane uguale è falsa. Suppioniamo che io guadagno 12mila euro, quindi pago il 23% (che è l'aliquota fino a 15mila euro). Trovo un nuovo lavoro, e inizio a guadagnare 20mila euro, passando a pagare il 27%. Non è che pago il 27% di 20mila euro, pago comunque il 23% sui primi 15mila e poi il 27% sui restanti 5mila.

Quindi anche la storia di non voler guadagnare di più per non passare di scaglione è falsa, se guadagno di più come lordo guadagno sempre per forza di più anche come netto.

Messaggio mercoledì 16 maggio 2018, 17:39
Effe Fenomeno

Messaggi: 11158
Località: Tarquinia

Pepo ha scritto:
e questo significa che la gente brava e meritevole (che non sono io) fuggirà.
E che nessuno investira più qui.

La migliore strada è sempre nel mezzo.

Se metteranno in pratica la flat tax, allora sarà il caso di scappare dall'Italia.

Messaggio mercoledì 16 maggio 2018, 17:39
Pepo Avatar utente
Campione

Messaggi: 4917
Località: AS ROMA

pisodinosauro ha scritto:
X pepo

no, il criterio progressivo impedisce che redditi alti abbiano il netto uguale a redditi più bassi

vero, ma se la metti su un grafico la distanza si riduce in maniera proporzionale all'aumentare del reddito.

Ciò significa che più guadagni più aumenta la pressione fiscale.

Un esempio, se uno che guadagna 20.000 euro vuole un aumento di 100 euro al mese, all'azienda basta dare un aumento di 2000 euro all'anno.

Se un dirigente vuole un aumento di 100 euro al mese l'aziende deve dargliene 2600.

Pure questa dovrebbe essere equità. Invece no, perché il dirigente ha la colpa di avere un tenore di vita più alto.


Poi però quando Pannella regala le 50.000 lire fanno tutti la corsa a prendersele e a quelli che della fila sono arrivati dopo e non riescono a prenderli gli altri non gli pagano nemmeno un gelato.

... quindi Equità?

Messaggio mercoledì 16 maggio 2018, 17:41
faro Avatar utente
Hall of Fame

Messaggi: 50095

Pepo ha scritto:
Ti giuro che io sto discorso non lo capisco.
l'equità tu dove la vedi?

Che il medico deve guadagnare come il cameriere?

E deve permettersi quello che si permette il cameriere?

Con tutto il rispetto di tutte le professionalità.


ti assicuro che anche con gli scaglioni non e' propriamente cosi', siamocosi' ha la poltrona in pelle di cameriere :D

Messaggio mercoledì 16 maggio 2018, 17:41
Pepo Avatar utente
Campione

Messaggi: 4917
Località: AS ROMA

Thanos_endspur ha scritto:
la cosa che se aumenta il lordo il netto rimane uguale è falsa. Suppioniamo che io guadagno 12mila euro, quindi pago il 23% (che è l'aliquota fino a 15mila euro). Trovo un nuovo lavoro, e inizio a guadagnare 20mila euro, passando a pagare il 27%. Non è che pago il 27% di 20mila euro, pago comunque il 23% sui primi 15mila e poi il 27% sui restanti 5mila.

Quindi anche la storia di non voler guadagnare di più per non passare di scaglione è falsa, se guadagno di più come lordo guadagno sempre per forza di più anche come netto.

Discorso corretto.
Poi però dal 27 passi al 38.

diglielo agli imprenditori che tanto guadagni sempre di più e vedi quelli che scavallano i 28.000 di dichiarato ;)

Messaggio mercoledì 16 maggio 2018, 17:42
Pepo Avatar utente
Campione

Messaggi: 4917
Località: AS ROMA

callaghan ha scritto:
Pepo, te lo dico onestamente, io guadagno abbastanza, sono sicuramente un privilegiato in questa Italia disastrata; a me la flat tax converrebbe anche perché l’assicurazione sanitaria privata già la ho e con i soldi in più manderei le mie figlie alla scuola privata; perché se mancano i soldi è matematico che si abbasseranno i servizi pubblici.
Questo però non è il paese dove vorrei vivere io, è sacrosanto che parte del mio stipendio vada a persone che non sono state fortunate come me e che vivono veramente di stenti.
A me il modello Americano fa schifo

Me too.
Mi fa schifo quasi quanto il modello italiano.

A me piace il Francese.

Messaggio mercoledì 16 maggio 2018, 17:43
Effe Fenomeno

Messaggi: 11158
Località: Tarquinia

Pepo ha scritto:
Ti giuro che io sto discorso non lo capisco.
l'equità tu dove la vedi?

Che il medico deve guadagnare come il cameriere?

E deve permettersi quello che si permette il cameriere?

Con tutto il rispetto di tutte le professionalità.

No, tu la stai menando con il discorso della meritocrazia che non c'entra una beata fava con il reddito.
C'è gente che si fa il mazzo tanto in miniera ma non guadagna come il primario di cardiochirurgia.
Io ne faccio un discorso di equità sociale in modo da poter permettere a chi ha meno mezzi, di poter usufruire dei medesimi servizi di chi guadagna molto di più.
Con la flat tax, la forbice tra chi ha tanto e chi poco sarebbe sempre più alta ed i servizi sarebbero meno per via del minor gettito fiscale.

Messaggio mercoledì 16 maggio 2018, 17:44
callaghan Avatar utente
Leggenda

Messaggi: 26839
Località: Roma - Madonnetta

Sul 38 di aliquota sono d’accordo, nel senso che, per me, è quella da colpire non il sistema di scaglioni in se.

Il salto ai 38 è assurdo


 
"When the snows fall and the white wind blow. The lone wolf dies, but the pack survives"
"Lo stadio è un volano, un moltiplicatore." (Luke Skywalker)
In Ramon We Trust

Messaggio mercoledì 16 maggio 2018, 17:51
Pepo Avatar utente
Campione

Messaggi: 4917
Località: AS ROMA

Effe ha scritto:
No, tu la stai menando con il discorso della meritocrazia che non c'entra una beata fava con il reddito.
C'è gente che si fa il mazzo tanto in miniera ma non guadagna come il primario di cardiochirurgia.
Io ne faccio un discorso di equità sociale in modo da poter permettere a chi ha meno mezzi, di poter usufruire dei medesimi servizi di chi guadagna molto di più.
Con la flat tax, la forbice tra chi ha tanto e chi poco sarebbe sempre più alta ed i servizi sarebbero meno per via del minor gettito fiscale.

Vero, ma quali sono i servizi non a pagamento dello Stato per i cittadini.
Fare una riforma fiscale non significa togliere le tutele. Significa andare in un altra direzione.

Purtroppo tu fai un discorso un po' anacronistico.
In italia e nel mondo occidentale si guadagna (gudaganava sarebbe meglio, il passato) in base a quanto quel settore mercelogico produce.
Pensa gli sviluppi di reddito di un assistente sociale e a quelli di un dipendente assicurativo.

Le prospettive sono assai diverse in ragione del fatturato dell'impresa dove operi.

Quindi, in questo contesto lo stato non dovrebbe entrare? E se si, come puoi dare equità allo sviluppo economico di un assitente sociale e di un impiegato di assicurazioni?

Messaggio mercoledì 16 maggio 2018, 17:53
Effe Fenomeno

Messaggi: 11158
Località: Tarquinia

Pepo ha scritto:
Vero, ma quali sono i servizi non a pagamento dello Stato per i cittadini.
Fare una riforma fiscale non significa togliere le tutele. Significa andare in un altra direzione.

Purtroppo tu fai un discorso un po' anacronistico.
In italia e nel mondo occidentale si guadagna (gudaganava sarebbe meglio, il passato) in base a quanto quel settore mercelogico produce.
Pensa gli sviluppi di reddito di un assistente sociale e a quelli di un dipendente assicurativo.

Le prospettive sono assai diverse in ragione del fatturato dell'impresa dove operi.

Quindi, in questo contesto lo stato non dovrebbe entrare? E se si, come puoi dare equità allo sviluppo economico di un assitente sociale e di un impiegato di assicurazioni?

Prova a leggere qualcosa su Sam Brownback, poi ne riparliamo.
In Kansas lo stanno ancora maledicendo.

Messaggio mercoledì 16 maggio 2018, 17:54
Pepo Avatar utente
Campione

Messaggi: 4917
Località: AS ROMA

callaghan ha scritto:
Sul 38 di aliquota sono d’accordo, nel senso che, per me, è quella da colpire non il sistema di scaglioni in se.

Il salto ai 38 è assurdo


 

Pure in Francia arrivi al 38%.
Ci arrivi quasi subito. Dai 24.000

Però hanno servizi statali reali. Dalla sanità ai trasporti. Fino alla famiglia con maternità e paternità. Alla tutela dei lavoratori con multe alle aziende che fanno lavorare il weekend i propri dipendenti.
E gli entry level partono da salari intorno ai 35000 €

Ah e non ci sono tutte le tasse del cazzo che abbiamo noi su ogni cosa. Quindi quelle sulle proprietà sono molto di meno, sia come pressione che come numero.

Su questo io farei a cambio. Ti pago anche il 50% di tasse a scaglioni. Però poi davvero ho un sistema sociale degno per tutti.
Davvero pago con il sorriso per dare possibilità a chi non le ha.

Messaggio mercoledì 16 maggio 2018, 17:55
SaintTDI Avatar utente
Amministratore

Messaggi: 2949

cmq secondo me la flat tax non la faranno mai... è una cosa veramente assurda e rischia di fare troppi danni in Italia.

A me entrerebbero tanti soldi in più sia chiaro :) Finchè non ho figli ovviamente. Poi se uno hai i figli gli vengono tolti l'assegni familiari ed ecco che già ci guadagna di meno.

Ma non è giusto per chi prende meno soldi... con l'assegni famigliari prende più soldi rispetto alla flat tax , visto che la % sarebbe troppo vicino alla sua.

Certo che il 38% è esagerato rispetto allo scaglione precedente, ma fare una flat tax è assurdo. Per di più da quello che ho capito io la voglio fare per via del casino delle detrazioni fiscali.

A me sembra cosi ovvio che l'Italia come stato ci perde con la Flat Tax... oppure come al solito non ce capisco un cazzo? :D

Messaggio mercoledì 16 maggio 2018, 17:55
faro Avatar utente
Hall of Fame

Messaggi: 50095

ecco, qui e' un altro discorso

la rabbia del tutto comprensibile non e', per me, di chi paga le tasse e se ne lamenta, ma di chi si lamenta di come poi quei soldi vengano spesi abbastanza male

Messaggio mercoledì 16 maggio 2018, 17:57
SaintTDI Avatar utente
Amministratore

Messaggi: 2949

faro ha scritto:
ecco, qui e' un altro discorso

la rabbia del tutto comprensibile non e', per me, di chi paga le tasse e se ne lamenta, ma di chi si lamenta di come poi quei soldi vengano spesi abbastanza male


eh beh... cosi però se vince il premio GAC dell'anno :D

Come dire... c'è la tassa del bollo sull'auto? Assurda come tassa.. ma se la pago, cazzo devo avere le strade senza i crateri che si vedono in giro!

PrecedenteProssimo

Torna a Off Topic