Indice STADIO OLIMPICO Off Topic Il Gambero giallorosso Vino

Vino



"A noi ce piace de magnà e beve..."
Messaggio domenica 29 ottobre 2017, 18:16
Loddr16 Benaltrista

Messaggi: 15072
Località: Roma

siamocosì ha scritto:
lorenzì segui il mio consiglio non esiste un vino del casale che vale quel che costa. cerca e troverai. inizia con inferi

Grazie per il consiglio.

Io ho sempre ricevuto pareri positivi sull'azienda. A me non dispiace e ritengo il tuo giudizio un po' troppo severo. Il MM è un ottimo prodotto, apprezzato e pluripremiato. Forse, anzi sicuramente il ricarico è spesso eccessivo.
Ho sognato che eravamo un unico destino,
Un solo canto unanime su un unico cammino

Messaggio sabato 4 novembre 2017, 11:26
vale.not Avatar utente
Fuoriclasse

Messaggi: 8749

Vedo che siamo andati sul tema delle preferenze personali e gli animi si sono scaldati... asd

Prometto di tornarci, quando avrò un pò di tempo. Per ora mi limito a segnalare questo evento che si terrà a Via Veneto il prossimo fine settimana (11 e 12 novembre). Filosoficamente avrei un pò (tanto) da ridire, a cominciare dal prezzo d'ingresso, ma quello che conta rimane il vino e non tutti i lustrini e le menate che vogliono costruirci intorno, e qui si troveranno fior fiore di produttori:

http://www.vininaturaliaroma.it/

Immagine
jimmy ha scritto:
Comunque, dopo l'ennesima ottima serata in compagnia dei forumisti, pensando ai momenti di tensione che ogni tanto si creano sul forum, mi sento di lanciare il seguente slogan:


+ CENE - SCENE

Messaggio sabato 4 novembre 2017, 12:47
siamocosì Avatar utente
Fenomeno

Messaggi: 15579

vale.not ha scritto:
Vedo che siamo andati sul tema delle preferenze personali e gli animi si sono scaldati... asd

Prometto di tornarci, quando avrò un pò di tempo. Per ora mi limito a segnalare questo evento che si terrà a Via Veneto il prossimo fine settimana (11 e 12 novembre). Filosoficamente avrei un pò (tanto) da ridire, a cominciare dal prezzo d'ingresso, ma quello che conta rimane il vino e non tutti i lustrini e le menate che vogliono costruirci intorno, e qui si troveranno fior fiore di produttori:

http://www.vininaturaliaroma.it/

Immagine

sai vale che io non amo questi eventi anche perchè per me bere è legato a mangiare e a convivialità e quindi alla fine non me li gusto a pieno
francesco mi manchi... non supereremo mai questa fase (cit.)

Messaggio sabato 4 novembre 2017, 13:20
vale.not Avatar utente
Fuoriclasse

Messaggi: 8749

siamocosì ha scritto:
sai vale che io non amo questi eventi anche perchè per me bere è legato a mangiare e a convivialità e quindi alla fine non me li gusto a pieno


Ti capisco, e infatti l'ho accennato anche io. Questo "evento" in particolare non mi ispira granchè già dal nome, perchè chiamarlo fiera magari era troppo plebeo... Non capisco cosa ci azzecchi portare produttori che si professano prima di tutto contadini, custodi della terra, legati alla tradizione rurale etc etc in un hotel 5 stelle lusso a Via Veneto, con lampadari di cristallo, soffitti alti 8 metri, tovaglioli di seta e sputacchiere d'argento massiccio. Forse per far contenti quelli dei salotti buoni, che da quei produttori o alle altre fiere contadine vere non ci vanno perchè hanno paura di sporcarsi il vestitino... Certo fa comodo anche ai produttori stessi, perchè poi, al di là di tutte le menate filosofiche, entrare nel giro "buono" fa gola a tutti.

Comunque, rimane un'occasione per conoscere e assaggiare tante cose diverse, di grandi produttori e, cosa che non guasta, anche qualche straniero.
jimmy ha scritto:
Comunque, dopo l'ennesima ottima serata in compagnia dei forumisti, pensando ai momenti di tensione che ogni tanto si creano sul forum, mi sento di lanciare il seguente slogan:


+ CENE - SCENE

Messaggio domenica 5 novembre 2017, 11:08
supernova Avatar utente
Fuoriclasse

Messaggi: 6040

siamocosì ha scritto:
a 35 euro inizi a comprarci dei signori amaroni dei fantastici montepulciano d'abruzzo e anche dei baroli decisamente superiori. segui il mio consiglio prova questo e poi vieni a parlarmi di mater matuta
Immagine

Incredibile, non avevo letto il tuo post ma l'ho provato proprio ieri sera! Mi è piaciuto molto, pagato 15.
24/02/2017
Callaghan idolo

28/05/2017
Vito Scala tvb

19/06/2017
Callaghan boia, GLM non si tocca

Messaggio lunedì 6 novembre 2017, 9:19
siamocosì Avatar utente
Fenomeno

Messaggi: 15579

in abruzzo stanno facendo vini favolosi
francesco mi manchi... non supereremo mai questa fase (cit.)

Messaggio giovedì 16 novembre 2017, 15:38
vale.not Avatar utente
Fuoriclasse

Messaggi: 8749

Immagine

Segnalo che da oggi fino alle ore 20 del 22 novembre sul portale Vinix (a proposito del quale vi ho già abbondantemente tediato :oops: ), è in corso un acquisto sui vini di un grandissimo produttore siciliano: Francesco Guccione. Per chi è addentro al trip dei vini natural-alternativi-bioqualcosa, come il sottoscritto, è un nome che paragonerei a Cristiano Ronaldo. Per chi ha di meglio da fare nella vita, lo descriverei, più che un produttore, un artigiano (per qualcuno un artista, con tanto di storia personale a dir poco rocambolesca) che lavora in regime di biodinamica totale e integrale (quindi bando assoluto a prodotti di sintesi chimica sia in vigna che in cantina, fasi della lavorazione che seguono le fasi lunari e astrali etc etc), per cui ogni annata, ma forse sarebbe meglio dire ogni bottiglia, è un unicum diversa da ogni altra. Certo, proprio per questo i suoi sono vini a dir poco "estremi" e possono far storcere il naso a molti palati non avvezzi. Per chi ha come benchmark Casale del Giglio, per esempio, parliamo di mondi completamente diversi: è come paragonare un moderno mobile di design costruito meccanicamente, strutturalmente ed esteticamente perfetto, lucido, senza una crepa, con un vecchio mobile fatto a mano dal falegname, con tutti i suoi difetti ma anche col suo intrinseco fascino (e con questo, sia chiaro, non mi permetto di dare giudizi sui gusti personali ;) ). L'occasione però è ghiotta perchè col sistema di scontistica assicurato da Vinix si stanno raggiungendo prezzi accessibili (siamo nell'ordine di 12 euro per i bianchi e 13 e rotti per i rossi), che sono vantaggiosissimi visto che, se fate un giretto in rete, parliamo di bottiglie che non scendono al di sotto dei 25-30 euro da nessuna parte ed è uno di quei produttori che, piaccia o non piaccia alla fine, vale la pena di provare almeno una volta.

Questo è il link della cordata:
https://www.vinix.com/shop/cordata_detail.php?ID=711

Per info su Vinix:

https://www.vinix.com/shop/faq_shop.php

Per info su Francesco Guccione:

https://www.vinix.com/shop/indexShop.php?ID=61

https://www.francescoguccione.com/

http://www.cronachedigusto.it/archiviodal-05042011/311-il-personaggio/12265-il-ritorno-di-francesco-guccione-da-garagista.html

e tante altre...

Ovviamente, se posso esservi utile, sono qua ;)
Ultima modifica di vale.not il giovedì 16 novembre 2017, 18:08, modificato 1 volta in totale.
jimmy ha scritto:
Comunque, dopo l'ennesima ottima serata in compagnia dei forumisti, pensando ai momenti di tensione che ogni tanto si creano sul forum, mi sento di lanciare il seguente slogan:


+ CENE - SCENE

Messaggio giovedì 16 novembre 2017, 16:58
siamocosì Avatar utente
Fenomeno

Messaggi: 15579

ciao vale ho assaggiato rasicci 2012 mi è piaciuto molto e ne ordinerò alcune cassette anche per regalarle a natale. ho provato a leggere un po' su guccione che non ho mai bevuto. francamente non conosco bene ne il nerello ne il perricone. non amo perdutamente il cataratto mentre sono incuriosito dal trebbiano. non ho mai assaggiato in vita mia un trebbiano siculo che immagino completamente diverso dall'abbruzzese vista la differenza tra le colline teramane sotto il gran sasso e l'entroterra palermitano. tu lo conosci?
francesco mi manchi... non supereremo mai questa fase (cit.)

Messaggio giovedì 16 novembre 2017, 18:06
vale.not Avatar utente
Fuoriclasse

Messaggi: 8749

siamocosì ha scritto:
ciao vale ho assaggiato rasicci 2012 mi è piaciuto molto e ne ordinerò alcune cassette anche per regalarle a natale. ho provato a leggere un po' su guccione che non ho mai bevuto. francamente non conosco bene ne il nerello ne il perricone. non amo perdutamente il cataratto mentre sono incuriosito dal trebbiano. non ho mai assaggiato in vita mia un trebbiano siculo che immagino completamente diverso dall'abbruzzese vista la differenza tra le colline teramane sotto il gran sasso e l'entroterra palermitano. tu lo conosci?

Contentissimo che ti sia piaciuto Rasicci, per me sono pazzi a mettere quei prezzi :D (tra l'altro anche loro potrebbero entrare in Vinix tra non molto... si vedrà).
Di Guccione ho bevuto delle bottiglie dell'annata 2012. Chiaramente, trattandosi di vini ultranaturali ed estremi, il gusto soggettivo e l'intesa "cerebrale" che si crea col vino (se sono riuscito ad esprimermi... :? ) incide moltissimo. Tieni anche presente che le annate possono essere diversissime l'una dall'altra (e per fortuna!!). Fatti tutti i distinguo del caso, le mie impressioni sono queste:
I bianchi fanno tutti macerazione sulle bucce, quindi considera che già questo li differenzia dai rispettivi tipi "classici". Tutti e due hanno quindi una bella struttura, il trebbiano si caratterizza per la mineralità e va più sulle "durezze", il catarratto è un pò più fruttato e "rotondo". Personalmente dal mio assaggio ho preferito il Catarratto (e ne ho ordinata una cassa intera in questo giro), ma, anche nel mio gruppo di acquisto, è il trebbiano che va per la maggiore.
Sui rossi, il nerello Mascalese in realtà è una varietà tipica di tutt'altra parte della Sicilia, l'Etna. E' un vino molto elegante. Se ti è capitato di assaggiare qualche Etna rosso, considera anche qui meno mineralità e pò più frutto (anche di questo ne ho riordinata una cassa). Il Perricone è il vino che forse mi ha convinto meno di tutti, buono, per carità, ma non ci ho sentito quel "guizzo" che caratterizza gli altri e che mi sarei aspettato. Il Rosso di Cerasa, blend fra i due rossi, e il Machado, blend fra i due rossi e il trebbiano (!), invece non li ho mai assaggiati e non li ho presi. Considera che nelle proposte acquistabili su Vinix c'è anche una cassa mista con tutte le tipologie, se magari vuoi farti un'idea generale del produttore. Spero di essermi reso comprensibile... Nel caso, se chiedi a Bulzoni sicuramente potrà darti informazioni più precise e competenti delle mie ;)
jimmy ha scritto:
Comunque, dopo l'ennesima ottima serata in compagnia dei forumisti, pensando ai momenti di tensione che ogni tanto si creano sul forum, mi sento di lanciare il seguente slogan:


+ CENE - SCENE

Messaggio giovedì 16 novembre 2017, 18:17
vale.not Avatar utente
Fuoriclasse

Messaggi: 8749

Come al solito l'entusiasmo mi ha portato fuori tema... Focalizzandomi sul trebbiano, pur non avendo mai assaggiato Valentini per ragioni di portafoglio, azzardo a dire che è un vino che concettualmente segue quel solco. Trattandosi di Sicilia, e per di più di una parte della Sicilia dove fa davvero molto caldo, mi sarei aspettato un vino molto più fruttato ed "esplosivo", invece era tutto l'opposto, come dicono quelli bravi, un vino "austero".
jimmy ha scritto:
Comunque, dopo l'ennesima ottima serata in compagnia dei forumisti, pensando ai momenti di tensione che ogni tanto si creano sul forum, mi sento di lanciare il seguente slogan:


+ CENE - SCENE

Messaggio giovedì 16 novembre 2017, 20:09
vale.not Avatar utente
Fuoriclasse

Messaggi: 8749

Giusto un aggiornamento su Guccione: è stata raggiunta la percentuale massima di sconto possibile sul portale. I prezzi definitivi sono quindi sono 11,21 per i bianchi e 12,55 per i rossi, a cui va aggiunto un contributo per spedizione e stoccaggio pari a 0,90 per ogni cartone da 6 bottiglie acquistato. C'è ancora una bella disponibilità di bottiglie ma considerando il ritmo degli acquisti non so quanto dureranno...
jimmy ha scritto:
Comunque, dopo l'ennesima ottima serata in compagnia dei forumisti, pensando ai momenti di tensione che ogni tanto si creano sul forum, mi sento di lanciare il seguente slogan:


+ CENE - SCENE

Messaggio venerdì 8 dicembre 2017, 12:47
Gipsy Danger Avatar utente
Fenomeno

Messaggi: 10890

Ho aperto ora un Villa Tirrena - Paolo e Noemia D'Amico 2013 (13 euro in enoteca) Notevolissima

Nell'arancia c'è la vitamina C
Ma 9x9 farà 81?

Precedente

Torna a Il Gambero giallorosso