Indice STADIO OLIMPICO Calcio VAR

VAR

Serie A, campionati stranieri, competizioni europee e internazionali
Messaggio giovedì 14 aprile 2016, 16:30
Luke Skywalker Avatar utente
Leggenda

Messaggi: 29271

L'Italia è stata prescelta dall'Ifab e sarà tra le federazioni nazionali che sperimenteranno il Var (Video assistance referee), ovvero la tecnologia in campo. Questo il comunicato apparso sul sito della federazione italiana:

La FIGC è stata selezionata insieme ad altre federazioni per testare il sistema VAR (Video Assistant Referees), così come deciso in occasione dell’assemblea annuale dell’IFAB lo scorso 5 marzo.

Nella riunione di venerdì 8 aprile, convocata a Londra dall’organismo internazionale competente per la modifica delle regole del gioco con l’obiettivo di illustrare il progetto e per avere le conferme alla sperimentazione dalle associazioni nazionali, la Federcalcio ha ribadito ancora una volta il proprio interesse. A tal proposito, il presidente Carlo Tavecchio ha indetto una riunione informativa con la Lega di Serie A, la Lega B e l’AIA per il prossimo 21 aprile, così da trasferire tutte le richieste tecnico-operative necessarie all’avvio della sperimentazione già dalla prossima stagione sportiva. Lo scopo è giungere alla prossima riunione, in programma nel mese di maggio, con la formalizzazione dell’impegno a sperimentare secondo l’unico protocollo redatto dall’IFAB di concerto con la FIFA. Il progetto presentato alle federazioni prevede due fasi, la prima ‘offline’ nella stagione 2016/2017 e la seconda ‘live’ probabilmente durante la stagione 2017/2018.

“Siamo stati tra i primi sostenitori dell’utilizzo della tecnologia in campo – afferma Tavecchio – e riteniamo di avere tutti i requisiti per offrire il nostro contributo a questa importante sperimentazione. Nel rispetto della fluidità del gioco e della centralità dell’arbitro, anche nel calcio l’innovazione migliorerà tutto il sistema, come ha già dimostrato la positiva adozione della Goal line technology”.
(figc.it)
BANZAI!

Messaggio giovedì 14 aprile 2016, 20:47

Messaggi: 20952

da settembre la moviola in campo o cmq è un idea corposa
voglia di stringersi un po'... curva sud roma vecchie maniere...

Messaggio giovedì 14 aprile 2016, 21:01
Liouville89 Avatar utente
Fenomeno

Messaggi: 10734

Jean Louis Scipione ha scritto:
da settembre la moviola in campo o cmq è un idea corposa


In serie A? Subito subito?
https://twitter.com/HamillHimself/status/977948685983211522

Messaggio giovedì 14 aprile 2016, 21:03
FinrodFelagund Avatar utente
Fenomeno

Messaggi: 17637

Chissà chi saranno i primi a subire un cambio di decisione a sfavore tramite la moviole? asd Quote basse per noi.

Messaggio giovedì 14 aprile 2016, 21:05
Will.i.am Avatar utente
Cesarone

Messaggi: 13837

Jean Louis Scipione ha scritto:
da settembre la moviola in campo o cmq è un idea corposa

Stando alla concezione di molti romanisti adesso potremo finalmente vincere campionati su campionati!

Messaggio giovedì 14 aprile 2016, 21:07
fra88rm Avatar utente
Capitano

Messaggi: 2591

Will.i.am ha scritto:
Jean Louis Scipione ha scritto:
da settembre la moviola in campo o cmq è un idea corposa

Stando alla concezione di molti romanisti adesso potremo finalmente vincere campionati su campionati!

La Juve ruba pure così....
CHI TIFA ROMA BESTEMMIA FISSO
Timeo Danaos et dona ferentes (Virgilio, Aen. II, 49)
Dal 26 maggio al - 26 a maggio (F.Nisii)

Messaggio giovedì 14 aprile 2016, 21:07
faro Avatar utente
Hall of Fame

Messaggi: 50668

Ll progetto presentato alle Federazioni prevede due fasi, la prima 'offlinè nella stagione 2016/2017 e la seconda 'live' probabilmente durante la stagione 2017/2018. Per capirci, le risultanze della moviola non incideranno sul gioco ma i test (che saranno tenuti segreti) serviranno per capire se davvero la tecnologia potrà fare il suo ingresso ufficialmente nel mondo del calcio dalla stagione 2020, in occasione degli Europei itineranti (anche Roma sarà una tappa importante).

Da decidere se la moviola sarà testata, dall'inizio della prossima stagione, nella Coppa Italia o nel campionato di serie B: anche Andrea Abodi si è detto disponibile, un parere importante sarà anche quello di Marcello Nicchi, presidente degli arbitri.

Ma a cosa servirà la moviola, o Var? Potrà intervenire, almeno nelle prime fasi, su queste situazioni: 1) per decidere se un gol va assegnato (se c'è, ad esempio, fuorigioco o la palla è uscita); 2) se un fallo è da rigore; 3) se un giocatore va espulso; 4) in caso di scambio di identità per un'ammonizione o un'espulsione. "Sarà qualcosa al servizio di tutti", sostiene Pierluigi Collina, stimatissimo capo degli arbitrri dell'Uefa. Ma l'arbitro conterà ancora? Certo. Dovrebbe funzionare così: l'arbitro chiederà l'aiuto della Var o sarà la Var stessa a raccomandare all'arbitro di rivedere o modificare una sua decisione. Inoltre il replay viene visionato dai componenti della Var (un altro arbitro) che avvisano l'arbitro tramite un auricolare di cosa mostrano le immagini e l'arbitro infine decide di rivedere il replay a bordo campo prima di prendere una decisione. Ci vorranno molte telecamere negli stadi e i costi del nuovo sistema sono ancora da quantificare. Chiaro che le partite dureranno di più. Quanto non si sa. Collina ha ricordato che va tutelata la fluidità del gioco ma gare più lunghe sono a tutto vantaggio delle (pay) tv. Ci siamo capiti, no?

Messaggio venerdì 21 aprile 2017, 15:28
Iulius Avatar utente
Leggenda

Messaggi: 24560

Fighissima sta cosa!

Marcello Nicchi, presidente dell'Associazione Italiana Arbitri, al termine del Consiglio federale della FIGC ha dato un importante annuncio circa il prossimo anno di Serie A: "La notizia è questa: con la VAR (Video Assistant Referees) partiamo dalla prima giornata di campionato del prossimo anno, anticipando quindi di una stagione. Aspettiamo l'autorizzazione dell'International Board. Per la finale di Coppa Italia invece non ci sarà". A riportarlo Tuttomercatoweb.com.

... e pure quest'anno ... se riattaccamo ar cazzo ...

Messaggio venerdì 21 aprile 2017, 18:02
Luke Skywalker Avatar utente
Leggenda

Messaggi: 29271

Marcello Nicchi, presidente dell'Associazione Italiana Arbitri, al termine del Consiglio federale della FIGC ha dato un importante annuncio circa il prossimo anno di Serie A: "La notizia è questa: con la VAR (Video Assistant Referees) partiamo dalla prima giornata di campionato del prossimo anno, anticipando quindi di una stagione. Aspettiamo l'autorizzazione dell'International Board. Per la finale di Coppa Italia invece non ci sarà".

Una svolta epocale. Cadranno tanti ostacoli (e tanti alibi).
BANZAI!

Messaggio venerdì 21 aprile 2017, 18:07
pisodinosauro Avatar utente
Matusa

Messaggi: 77670
Località: Roma

Mica i rigori o i fuorigioco...però

Messaggio venerdì 21 aprile 2017, 18:11
giùlemanidaIturbe Avatar utente
Esperto di mercato

Messaggi: 55420

Comunque si applica sugli errori grave.
Sarebbe curioso quantificare la gravità di un errore...
Tipo nella Roma quest'anno dove lo avremmo visto?

Messaggio venerdì 21 aprile 2017, 18:19
Luke Skywalker Avatar utente
Leggenda

Messaggi: 29271

pisodinosauro ha scritto:
Mica i rigori o i fuorigioco...però

I rigori sì mi pare.
BANZAI!

Messaggio venerdì 21 aprile 2017, 18:19
pisodinosauro Avatar utente
Matusa

Messaggi: 77670
Località: Roma

Quali errori gravi?

Ribadisco se fischi un fuorigioco hai interrotto una azione...ed anche se ridai palla alla squadra danneggiata...nonne la stessa cosa.

Var sui rigori?

È come fai a valutare un fallo con la Var?

Rimangono le espulsioni e i gol non gol....imho

Messaggio venerdì 21 aprile 2017, 18:22
giùlemanidaIturbe Avatar utente
Esperto di mercato

Messaggi: 55420

I gol/no goal li valuti con la goal line technology

Con la VAR valuti i rigori netti non dati e i fuorigioco di 3/4 metri, alla Ronaldo.
Lì Ronaldo segna e in 10 secondi te lo annulla la VAR

Messaggio venerdì 21 aprile 2017, 18:23
Luke Skywalker Avatar utente
Leggenda

Messaggi: 29271

pisodinosauro ha scritto:
Quali errori gravi?

Ribadisco se fischi un fuorigioco hai interrotto una azione...ed anche se ridai palla alla squadra danneggiata...nonne la stessa cosa.

Var sui rigori?

È come fai a valutare un fallo con la Var?

Rimangono le espulsioni e i gol non gol....imho


Arbitri

Un nome da film da fantascienza, ma anche la novità che potrebbe cambiare il calcio una volta e per sempre. Si tratta del Video Assistance Referee (VAR), per molti l’incarnazione di quella “moviola in campo” tanto invocata da anni. Nessuna sofisticata IA umanoide tuttavia, diversamente da quanto suggerisce il titolo: si tratterà di un arbitro in carne e ossa, designato partita per partita ad affiancare il lavoro di quello sul campo. Come? Facendo quello che fanno molti di noi: guardando il TV.

Scherzi a parte, il VAR sfrutterà l’armamentario di telecamere piazzate a bordo campo e sulla linea di porta per verificare quanto succede in campo, ed aiutare l’arbitro a non farsi sfuggire nulla. Gol fantasma, simulazioni, rigori negati, fuorigioco non segnalato: l’arbitro sarà avvisato mediante apposito segnale sonoro e provvederà a riparare alla propria svista. Una novità fortemente voluta da Gianni Infantino, presidente della FIFA, e sperimentata nell’ultimo Mondiale per Club già tra le polemiche. Durante il match tra Atletico Nacional Medellin e il Kashima Antlers, il VAR ha infatti assegnato un rigore non visto dall’arbitro in campo, ma non un fuorigioco precedente.

Il problema fondamentale del VAR resta sempre quello: è comunque l’occhio umano a interpretare quel che appare in moviola. E nel calcio l’interpretazione spesso è conta più del fatto in sé e per sé. Difficile quindi che le polemiche sugli arbitri finiscano a breve. Anche se Infantino stesso annuncia lavori per il perfezionamento del sistema, in vista del Mondiale 2018. Il primo, grande torneo del nuovo millennio?
BANZAI!

Prossimo

Torna a Calcio